Aprile 14, 2021

Come diventare fotoreporter

By Antonio

Il fotogiornalismo è un percorso di carriera fotografica che richiede sia abilità che passione. Non è un lavoro facile. Un fotoreporter si affida solo alle immagini per raccontare una storia narrativa. Può ritrovarsi a dover lavorare in zone di guerra pericolose, a documentare lotte politiche affollate e comunità isolate. Ogni storia è una sfida diversa che richiede un fotografo esperto con grinta, gusto e tenacia.

Dall’età d’oro del fotogiornalismo, finita negli anni ’70 , i fotogiornalisti hanno attraversato un’atmosfera in continua evoluzione. L’emergere di fotocamere digitali, ad esempio, ha reso essenziale per organizzazioni come la National Press Photographers Association (NPPA) stabilire un codice etico per fermare la manipolazione delle immagini e l’adesione alla realtà con criteri di “verità, onestà e obiettività”.

In che modo un fotografo diventa fotoreporter? Ti serve una laurea in giornalismo o un lavoro in una redazione? Non esiste una strada valida per tutti: per alcuni professionisti, questo percorso è iniziato come parte dei loro studi a scuola e per altri si è evoluto da una passione part-time.

Cosa fa il fotoreporter?

La prima cosa che devi sapere è che cosa significa fotogiornalismo. Un fotoreporter racconta storie riguardo tematiche di attualità attraverso le immagini. Il suo compito è quello di informare la comunità sugli eventi locali e globali, consegnando il lavoro il più rapidamente possibile. Il fotogiornalismo può essere sia divertente che informativo.

Ciò che lo differenzia dagli altri generi fotografici è che un fotoreporter deve catturare la realtà nel miglior modo possibile. Per far questo, deve osservare una serie di regole etiche, che gli impongono di essere onesto ed imparziale nella documentazione.

Come diventare un fotoreporter

Prima di iniziare, è importante scoprire a quale genere fotografico vuoi dedicarti. Il fotogiornalismo non è facile, quindi devi essere sicuro di voler abbracciare questa scelta. Se vuoi costruire una carriera come fotoreporter, devi specializzarti in questo settore.
Un errore che molti fotografi principianti fanno è quello di fare un po’ di tutto. Ciò rende molto difficile migliorare e, soprattutto, farsi notare.

Costruisci un sito Web per far conoscere il tuo lavoro

Costruisci un sito web per iniziare la tua carriera nel fotogiornalismo. Il tuo computer e Internet saranno il tuo ufficio. Il tuo sito web è il modo migliore per farti trovare dagli editor.
Fallo sembrare bello. Scegli un design pulito che faccia risaltare le tue foto.

Non caricare dozzine o centinaia di foto quando inizi, perché sarebbe un grosso errore.
I redattori stanno cercando i migliori fotoreporter in un pool di migliaia. È importante mostrare solo i tuoi scatti migliori e i progetti più riusciti. Mostra venti delle tue migliori foto: è meglio che mostrare centinaia di foto buone o mediocri. Qualità più che quantità.

Impara altre abilità per distinguerti

La fotografia e il fotogiornalismo sono molto competitivi in ​​questi giorni. Se vuoi prendere lavori di fotogiornalismo, non è una cattiva idea imparare altre abilità. Molti fotoreporter scrivono o girano anche video.

Padroneggia un’altra abilità e sarai molto più interessante per i redattori o le società di media. Potrebbero infatti assumere una persona per svolgere diversi lavori. Una carriera fotografica è più che scattare foto.

Fatti notare

Una volta che hai un sito Web dall’aspetto eccezionale, è tempo di agire. Un errore che molti fotografi principianti fanno è sedersi e aspettare fino a quando non vengono notati.
Il tuo lavoro potrebbe essere eccellente ma se nessuno sa che esisti, quindi non ti contatteranno.

Non aspettare che gli editori o le riviste ti chiamino. Usa tutto il tempo libero per cercare le tue storie. Esci e scatta foto. Con questi scatti potresti aggiornare il tuo portfolio oppure costruire una storia per presentarla agli editori: potrebbero decidere di pubblicarla e pagarla.

Le grandi storie sono ovunque. Non devi viaggiare in giro per il mondo o spendere molti soldi per trovarle.

Confrontati con altri fotografi

Parla con le persone di quello che stai facendo, nella vita reale o su Internet: ti aiuterà a farti un nome. Usa i social media per connetterti con altri fotografi, riviste ed editori.
Con così tanti fotografi là fuori, è importante che le persone trovino te e il tuo lavoro.

Internet è un ottimo posto per ricevere feedback sul tuo lavoro fotogiornalistico. Usa tutti i commenti e le critiche a tuo vantaggio. Guarda il lavoro di altri fotografi e ascolta quello che hanno da dire. Usa tutto ciò che senti e vedi per migliorare la tua fotografia.

I premi sono un altro ottimo modo per ottenere visibilità. Trova concorsi fotografici adatti al tuo lavoro e manda le tue foto migliori. La selezione delle foto per le competizioni ti aiuterà anche a guardare criticamente il tuo lavoro. È un’abilità molto importante per i fotografi.

E la cosa più importante: non mollare! Potrebbe volerci un po’ di tempo per creare un ottimo portfolio e far conoscere il tuo nome. Molti fotografi si arrendono troppo presto.
Costruire una carriera come fotografo o fotoreporter richiede molto duro lavoro.

Se vuoi trovare lavori di fotogiornalismo, è importante scattare quante più foto possibile per migliorare il tuo stile. Non succederà dall’oggi al domani, ma se tieni a mente questi suggerimenti, sei un passo avanti.